Come diventare un esperto di WordPress?

Come diventare un esperto di WordPress?

L’esperto di WordPress non è soltanto colui che gestisce la piattaforma open source per l’inserimento dei contenuti testuali. Diventare un esperto di WordPress vuol dire avere un alto know how per essere in grado di: Creare siti e blog personalizzando i temi a disposizione.  Svolgere assistenza, come ad esempio aggiornamenti e soluzioni ai piccoli problemi che si possono presentare. Essere in grado di gestire plugin e i loro aggiornamenti. Ma come si diventa esperti di questa piattaforma? Scopriamolo insieme in questo articolo. Diventare un esperto di WordPress: ecco alcuni piccoli consigli. Frequenta un buon corso WordPress Roma per imparare dagli esperti tutti i segreti del content management. I corsi in aula, in particolar modo, possono davvero far la differenza. Crea il tuo sito web o blog per sperimentare le competenze acquisite nel settore. La pratica è pur sempre il miglior modo per affermare di essere padroni della materia. Sviluppa relazioni con “siti amici” e altri blogger in modo da creare una rete di possibili collaborazioni. Ottenere link di valore in entrata ti aiuterà a risalire la serp di Google. 4 motivi per imparare ad usare WordPress come un vero esperto WordPress è codificato per indicizzarsi bene su Google: infatti anche se non sei un esperto di SEO, WordPress è amato da google per il suo codice pulito. È il sistema di CMS più diffuso e facile da usare: intuitivo, adatto a tutti, flessibile. Queste alcune delle sue caratteristiche più apprezzate. La piattaforma è completamente gratuita e in continuo aggiornamento grazie a sviluppatori che ne apportano continuamente modifiche e miglioramenti. WordPress è integrabile con tutti i social network. Qualunque sia la motivazione che ti spinge...
Corso Social Media Marketing Roma: perché frequentarlo?

Corso Social Media Marketing Roma: perché frequentarlo?

I social network hanno un impatto sempre più forte nella nostra vita, nelle relazioni personali o con i clienti e anche nel business. Imparare ad usarli in modo professionale è utile per nuove opportunità lavorative oppure per incrementare il fatturato aziendale. Creatività, curiosità e intuito sono skill di cui non potrai fare a meno. Ma anche la formazione in un settore fortemente competitivo e in mutamento non è da meno. Formarsi infatti vuol dire specializzarsi! Da qui la necessità di non sbagliare la scelta sul corso social media marketing Roma da frequentare. Se vuoi diventare social media manager dovrai optare per un corso pratico in grado di aiutarti a sfruttare le potenzialità dei social e delle piattaforme associate.  Oggi ti portiamo alla scoperta del nostro corso social media marketing Roma. E siamo sicuri che non te ne pentirai. 😉 Corso social media marketing Roma: programma di studio Sono molteplici i buoni motivi per frequentare un corso di formazione professionale in ambio del social management. Scopriamo i principali: Per imparare a gestire i social network: scoprire i segreti delle piattaforme e sfruttarne le potenzialità. Per scopi comunicativi e di marketing: potrai passare dalle campagne pubblicitarie alle strategie integrate per coinvolgere le communities. Per incrementare la brand awareness. Per coinvolgere e fidelizzare il vostro target. Per fare business e di conseguenza aumentare il proprio profitto. Ecco in breve il programma del corso social media marketing Roma di Umana Academy: Modulo Social media e Social Network: andare alla scoperta dei principali social come Facebook, Twitter, Pinterest, Linkedin, Google Plus, Instragram. Modulo Content Marketing Plan: sviluppare un piano marketing e una buona strategia...
Nuove professioni digital: ecco quelle più richieste nel 2017

Nuove professioni digital: ecco quelle più richieste nel 2017

Un settore fortemente in espansione e molto competitivo. Parliamo del mercato del lavoro e della rivoluzione digitale che ha dato vita a nuovi profili professionali: dal content editor al seo specialist, dal grafich design al digital strategist. Le nuove professioni emergenti richiedono competenze specifiche e verticali. E anche una formazione continua (scopri tutti i corsi web a Roma di Umana Academy). Lavorare su (e con) internet incrementa le prospettive occupazionali e di riposizionamento professionale. Dalle start up alle aziende innovative, tutti ricercano profili altamente formati in ambito digitale per affidare a costoro le strategie aziendali legate al proprio brand.Le skill più richieste: competenze manageriali, conoscenza approfondita delle dinamiche sui social network, capacità di analisi e gestione dei dati statistici provenienti dalla rete. Nuove professioni: 6 profili ricercati dalle aziende Per sviluppare il proprio business in un mercato fortemente in crisi, le aziende ricercano non solo nuove figure professionali. Ricercano soprattutto un lavoratore smart con digital soft skill e una visione multicanale, in grado di lavorare per obiettivi sia online che offline. Le  nuove professioni più ricercate anche in questo 2017 sono: Digital Strategist: si occupa della strategia promozionale e comunicativa che ruota attorno ad un prodotto, servizio o in generale attorno a un brand. Stabilisce obiettivi concreti in base al budget a sua disposizione. Questa figura professionale lavora spesso all’interno di agenzie media. Community Manager: questo professionista digitale ha il compito di gestire e monitorare le community online. Crea discussioni attorno al brand o interviene laddove se ne parli per moderare i contenuti e i toni. Conosce tutti i segreti della social management. Spesso è un freelance e lavora...
Fake news Facebook: un fenomeno contrastabile?

Fake news Facebook: un fenomeno contrastabile?

Oggi c’è tanta disinformazione sui social network. A tal punto che i governi europei vorrebbero approvare una legislazione UE contro le fake news Facebook. Dopo le elezioni statunitensi, il parlamento europeo vorrebbe infatti imporre un codice di condotta, volto all’autocontrollo, ai colossi quali Facebook, Google e Twitter. Ma scopriamo cos’è il fenomeno delle fake news Facebook in questo post. 😉 Fake news Facebook: cosa sono? Le fake news sono notizie false che circolano in rete e sui social. Spesso vengono lanciate da siti che nel brand naming cavalcano siti web d’informazione famosi. In questo modo, l’utente preso da una lettura veloce non è in grado di distinguere la differenza e quindi dona autorevolezza alla fonte. Il problema delle fake news Facebook non è nuovo, ma dopo la campagna elettorale americana ha suscitato un alert maggiore. Questo accade perché le discussioni più accese sul web seguono ormai flussi identitari. Non ci sono istituzioni o partiti che detengono il potere ideologico. Sono le persone a generare conversazioni attorno a un dato tema. L’algoritmo della verità di Facebook Facebook ha capito nel tempo di essere non solo un diario di condivisione ma anche uno strumento di informazione. Pertanto ha elaborato un algoritmo della verità (o credibilità). Le fake news Facebook potranno essere limitate attraverso le segnalazioni degli utenti. Ma allo stesso tempo, ci sarà anche un software in grado di individuare le notizie false. Una volta individuate, queste informazioni passeranno a dei giornalisti prescelti per essere valutate e verificate. Le storie ritenute false, quindi, verranno etichettate da Facebook come “contestate da controlli terzi”. Fake News Facebook: c’è davvero soluzione? Nonostante l’impegno di Facebook nel limitare...
Professione Social Media Manager? Ecco 5 compiti da svolgere.

Professione Social Media Manager? Ecco 5 compiti da svolgere.

Chi è il social media manager? Questa nuova professione, spesso sottovalutata, è rivolta a chi si occupa di strategie di comunicazione attraverso i nuovi media (Facebook, Twitter, Google plus, Linkedin, ecc).Un bravo social media manager deve avere conoscenze nel marketing online e dei social network. Infatti il suo compito principale è: instaurare e coltivare relazioni di fiducia tra il brand e i clienti. Dai contenuti del blog, alla strutturazione del piano editoriale (PED) sui canali social dell’azienda, al monitoraggio della brand reputation… sono tanti e diversi i compiti attribuiti a questa nuova professione. Scopriamoli nel seguente articolo. 1- Social media strategy: pianificare e programmare Un social media manager deve sviluppare una buona social media strategy. Una strategia di social media marketing dovrà tener conto di: Obiettivi: dopo un’attenta analisi di mercato, sarà necessario realizzare un Piano Marketing con obiettivi chiari e concreti. Target: qual è il tuo target? Dovrai definirlo nel dettaglio (età, genere, caratteristiche demografiche,ecc). Metriche di coinvolgimento: su quali canali essere presenti e in che modo? Quali contenuti creare per una buona presenza online? Definiti obiettivi, target e metriche, la strategia di social media marketing si concretizza in 2 step fondamentali: pianificare e programmare.Quindi il primo compito del social media manager sarà quello di pianificare le attività di engagement e programmare post e attività sui diversi canali di cui farà uso. 2- Social Media Marketing: Engagement dei follower Secondo compito che deve svolgere un social media manager è dato dall’engagement dei clienti.Come coinvolgere i follower di un brand? Innanzitutto attraverso contenuti di valore e di qualità. Da contenuti testuali, a social card, video tutorial e molto altro....
Content marketing: cos’è e perché dovresti farlo

Content marketing: cos’è e perché dovresti farlo

Offrire un valore aggiunto al cliente è alla base di qualsiasi strategia di successo. Negli ultimi anni, molti brand hanno puntato sulla strategia di creazione e condivisione di contenuti notevoli. Si parla così di content marketing. Qualità di contenuti per attrarre l’attenzione del target, coinvolgerlo e fidelizzarlo, generando passaparola e incrementando il fatturato di conseguenza. Scopriamo cos’è il content marketing e come i brand sfruttano le sue potenzialità. Content marketing cos’è? La definizione di content marketing su Wikipedia è: “una tipologia di marketing che prevede la creazione e condivisione di media e contenuti editoriali al fine di acquisire clienti e monetizzare un sito web. Queste informazioni possono essere esposte in una varietà di tipologie, tra cui news, video, e-books, infografiche, guide, articoli, foto ecc.” Alla base del content marketing c’è dunque la seguente filosofia: trasmettere informazioni di valore che rispondano alle esigenze e richieste del mercato per incrementare il proprio il business. Fare content marketing per un brand vuol dire in primis individuare i valori di cui è portatore ed avere poi un approccio multicanale e umano nel trasmetterli al suo target. Perché fare content marketing? Fare content marketing vuol dire superare l’idea della pubblicità invasiva, tanto odiata dagli utenti. Il 77% di essi infatti sostiene di installare ad block per migliorare la propria esperienza di navigazione sul web. A differenza dell’advertising, il contenuto è percepito come una storia di valore ricca di informazioni utili. Quindi il principale vantaggio che se ne trae è un guadagno in credibilità e autorevolezza per il brand.Il primo strumento utile per incrementare questa strategia è l’uso del blog. Avere un blog aziendale può...
Creare immagini originali: 3 tool gratuiti per il tuo brand

Creare immagini originali: 3 tool gratuiti per il tuo brand

Ti sei mai chiesto come creare immagini originali per il tuo brand? Immagini, card e altro da usare nei tuoi social post o nel tuo blog aziendale? Per interagire con la propria rete e mantenere o alta la reputazione online, è importante usare anche la comunicazione visiva. Per trasmettere la vision e la mission del brand, si può sfruttare il potere comunicativo insito nelle immagini. Oggi vi parleremo di 3 tool completamente gratuiti e utili per la vostra attività di comunicazione e fidelizzazione del target. Creare immagini originali con Canva Un tool di grafica e design, utile per sviluppare soprattutto post e copertine sui principali social media. Non sono necessarie competenze di web design per il suo uso. Canva mette a tua disposizione dei modelli con le misure standard e adeguate ai vari social media (facebook, twitter, ecc). Dispone di layout gratuiti e a pagamento, della funzione di testo e si può condividere l’immagine direttamente sul proprio canale o scaricarla in alta qualità. Pro di Canva: intuitivo, semplice, adatto a grafiche emozionali e “seducenti”Contro di Canva: eccessiva semplicità delle funzioni Fotojet: strumento per photo editing È un tool perfetto per modificare una foto, realizzare collage o realizzare un design partendo da zero. Grazie alla funzione photo editing si possono creare immagini originali con semplici funzioni come: ridimensionare, tagliare, aggiungere effetti, testo e colori. Questo permette di personalizzare al massimo le proprie foto. Pro di Fotojet: uso online della piattaforma e programma intuitivo nell’usoContro di Fotojet: poco professionale se sei un grafico PickToChart: il tool delle infografiche Applicazione adatta anche ai meno esperti per creare infografiche professionali in poco tempo....
Emoji Marketing: come cambia la comunicazione?

Emoji Marketing: come cambia la comunicazione?

Le emojii fanno parte della nostra quotidianità. Le usiamo per sostituire parole o per rafforzare la nostra idea in un discorso. L’uso delle emoticon (nate negli anni ’90) è cresciuto soprattutto con il mobile, lo smartphone e l’email marketing. Non cambia solo il linguaggio, divenendo intuitivo e innovativo al contempo. Cambia anche la comunicazione tra i brand e gli utenti. Negli ultimi anni si è infatti registrata l’esplosione dell’uso di emoji per oltre 500 top brand (dati di Socialbakers Analytics). Emoji marketing: linguaggio visivo innovativo La crescita dell’emoji marketing cavalca quel linguaggio comune, semplice e personalizzato che da qualche anno fa parte della quotidianità dei Millennials. Costoro preferiscono una comunicazione d’impatto e visiva (immagini, video, emoticon) che sostituisce le parole. Per questo motivo, brand come Pepsi, Starbucks, L’Oréal si sono tuffati nell’emoji marketing creando anche app proprie. L’uso delle emoticon tra brand e clienti rende la comunicazione immediata, leggera ed empatica. Come fare emoji marketing se sei un brand? Le faccine e la rappresentazione di cibo, animali, oggetti, presenti su piattaforme di messaggistica sono amate da tutti perché rappresentano le nostre emozioni in modo immediato. Si dice che sono 6 miliardi, le emoji scambiate giornalmente tra utenti. Se sei un brand interessato ad avviare una strategia di emoji marketing, puoi: Offrire emoji personalizzate in modo gratuito: questo è un buon modo per rafforzare il rapporto con i consumatori se si tratta di prodotti, servizi o brand riconosciuti e amati. In pratica si regala un set di emoticon che rappresentano il brand e che permette agli utenti di esprimere le proprie emozioni attraverso icone che richiamano prodotti utilizzati nella quotidianità....
Corso Photoshop base Roma: come scegliere quello giusto

Corso Photoshop base Roma: come scegliere quello giusto

Navigando sul web, si trovano tante accademie e agenzie italiane che offrono corsi di post produzione fotografica a Roma. Scegliere un buon corso Adobe Photoshop non è semplice. Di seguito ti elenchiamo 3 cose che dovresti valutare quando decidi di iscriverti a un corso Photoshop base Roma. 1)  Corso Adobe Photoshop: principiante o avanzato? La prima domanda che dovresti porti è proprio questa: “per me è adatto un corso base o avanzato?”. In base al tuo livello di competenze, dovrai infatti decidere se frequentare un corso Photoshop base Roma o un corso avanzato. Se sei alle prime armi, noi ti consigliamo di iniziare da zero così da non trascinare i tuoi errori o i tuoi schemi nel futuro. L’importante dunque è partire con il piede giusto per imparare i segreti della post produzione fotografica. 2) Corso Photoshop base Roma: il programma Altro aspetto da non sottovalutare è il programma del corso Photoshop base Roma. Una buona Accademia deve fornirti informazioni sul programma del corso Adobe Photoshop. Valuta bene tutti gli argomenti e i moduli proposti, ma anche la presenza di eventuali stage e sbocchi occupazionali. Umana Academy, accademia di grafica a Roma, nel suo corso Photoshop offre ad esempio anche moduli extra come : Elementi d Tipografia; Animazioni GIF; 3D; Calibrazione del monitor; Azioni; Introduzione Adobe Lightroom; Introduzione Adobe Photoshop Avanzato (a fine corso) Oltre alla teoria, è fondamentale anche la pratica. Le lezioni del corso Photoshop base Roma di Umana Academy sono: – divise tra pratica e teoria per concretizzare la filosofia del “learning by doing”; – tenute da docenti esperti e professionisti del settore; – si svolgono dal...
Corso Photoshop Roma di Umana Academy

Corso Photoshop Roma di Umana Academy

Chi scatta fotografie o lavora nella grafica pubblicitaria deve imparare ad usare tutti gli strumenti di post produzione come Photoshop e Illustrator. Vi abbiamo parlato già del corso Illustrator Roma. Oggi vi spieghiamo perché dovreste frequentare un corso Photoshop Roma, come quello proposto dalla nostra accademia. Corso Photoshop Roma: caratteristiche Il nostro corso Photoshop Roma è svolto negli stessi luoghi dove la nostra web agency fa business. Un ambiente moderno e spazioso, un Loft in stile americano pronto ad accogliere la vostra creatività e a stimolare l’apprendimento. Le lezioni di 3 ore sono tenute da esperti professionisti dal lunedì al sabato. Le classi sono formate al massimo da 7 alunni così da poter avere un rapporto diretto con ognuno di essi. I docenti del corso Photoshop di Umana Academy sono Andrea Pilia e Paolo Ippolito, fotografi e retoucher di AnotherStudio (anotherstudio.org). Il corso Photoshop Roma è un corso per principianti che alterna teoria e pratica. Infatti, il nostro motto è Learning by doing, cioè imparare con la pratica. Tutti i corsi web Roma (Photoshop, Illustrator, WordPress) alternano pratica e teoria per fornire agli iscritti gli strumenti necessari ad incrementare le competenze tecniche. Imparare ad usare Photoshop è fondamentale per essere un professionista completo e per lavorare in autonomia nel mondo della grafica pubblicitaria. Cosa imparerai con il corso Photoshop Roma di Umana Academy? Imparerai ad usare Photoshop, Adobe bridge, ad effettuare le correzioni di base, a lavorare con i livelli e molto altro. I docenti ti forniranno le immagini su cui lavorerai in aula e le dispense del corso. Scopri il programma del corso Photoshop Roma qui: http://www.umanastudio.com/adobe-photoshop/ Quanto costa...

Error: Please enter a valid email address

Error: Invalid email

Error: Please enter your first name

Error: Please enter your last name

Error: Please enter a username

Error: Please enter a password

Error: Please confirm your password

Error: Password and password confirmation do not match