Correggere post SEO: ecco alcuni passaggi per farlo bene

Correggere post SEO: ecco alcuni passaggi per farlo bene

Correggere post SEO? Non è di certo una pratica di posizionamento organico sbagliata. Perché il lavoro del SEO è fatto di continui aggiustamenti, dopo aver visionato i risultati della sua campagna. Sbagliare qualcosa in un post ci sta e, inoltre, oltre agli errori umani, c’è anche la costante modifica dell’algoritmo di Google che potrebbe rendere vana una strategia fino a ieri valida. Non perdetevi d’animo. Piuttosto, analizzate con fredda criticità la situazione e mettete in pratica le dritte per migliorare il posizionamento di un contenuto sommerso. Ecco cosa fare e non fare nello specifico di questo tema così cruciale. Buona lettura.

Correggere post SEO? Sì, se il posizionamento organico del vostro post sta scendendo. Si deve operare sempre su nuovi contenuti ma è sciocco tralasciare i vecchi. Ricordatevi che avete già investito il tempo ed il talento per crearli per cui, con poche mosse, ecco come non buttare al vento il lavoro.

Ci sono delle domande che dovete porvi ciclicamente e sono le seguenti:

  • Avete aggiornato il post negli ultimi sei mesi? In caso contrario Google premierà le produzioni più fresche e voi non potrete che mangiarvi le mani;
  • Avete promozionato sui social il post? Perché un social senza interazioni è un social senza vita e quindi destinato a scivolare in basso alle serp;
  • Avete promozionato vi mail il post? Perché, nel Marketing Inboudn, le azioni legate alla posta elettronica sono tutt’altro che morte e secondarie.

Come spingere un post via mail

Quest’ultima domanda legata al correggere post SEO è un passaggio chiave. Dovete ricordarvi che il simbolo del Marketing Outbound è il megafono, perché urlate il vostro messaggio, mentre l’Inbound usa il magnete, perché attraete a voi i clienti. Cosa c’è di più attraente di un prodotto consegnato a casa comodamente?

Con questa logica di fondo dovreste facilmente capire cosa ci sia alla base del come spingere un post via mail. Si tratta di entrare nella testa dei vostri clienti, attraverso la definizione delle Buyer Personas e del loro Buyers Journey, e di confezionare la comunicazione su quelli che sono i loro desideri. Ogni porta si aprirà così.

Corso SEO basic a Roma

Non c’è niente di male a volerne sapere di più sul tema. Ricordatevi che i grandi piloti ne sanno quanto i loro meccanici di motori. Valutate di darvi un’infarinatura generale attraverso la formazione sui social media che offre U-Academy.

Con 400 euro vi darete una competenza che oggi giorno richiedono tutte le aziende e, soprattutto, lo avrete fatto in modo moderno e cioè scegliendo di avere un approccio pratico alla materia, tanto che potrete aprire un blog durante il corso e tenerlo attivo anche a ciclo di studi finito.

Avete capito adesso perché correggere post SEO? Ottimo, ma di certo avrete anche capito che si tratta di un lavoro complesso e costante. Ecco la ragione per cui conviene supervisionare ma affidare la parte concreta a chi lo fa di lavoro. Fatevi una chiacchierata senza impegno col nostro staff scrivendo qua e raccontateci il vostro progetto. Vi chiariremo le idee su come aiutarvi in tal senso.

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Error: Please enter a valid email address

Error: Invalid email

Error: Please enter your first name

Error: Please enter your last name

Error: Please enter a username

Error: Please enter a password

Error: Please confirm your password

Error: Password and password confirmation do not match